.

GALA AWARDS IN TV 16/12/2021 ( Foto Vick Click )

La storia di Roberto Malone, uno dei pornodivi più famosi d'Italia, è singolare quanto il suo cognome. Affermano che quando si presentò a fare il provino per il suo primo film porno, all'atto della selezione gli furono chiesti nome e cognome con relativa carta d'identità. Il regista e i produttori rimasero di sasso. Sul documento c'era scritto: Roberto Pipino. Il regista sbottò a ridere e disse in romanesco: «Ma n'do vai co sto cognome?».

Roberto Malone fece film per anni senza informare la moglie della sua entrata nel mondo dell'hard; usciva di casa andando al lavoro come un qualsiasi impiegato. Quando la moglie lo seppe lo lasciò. Malone racconterà poi questa storia ospite da Maurizio Costanzo.[2] Nei primi anni '90 è stato legato all'olandese Zara Whites e tra la fine dello stesso decennio e l'inizio del successivo all'ungherese Eva Falk, entrambe pornoattrici al tempo della loro relazione.

Malone ha spesso fatto il talent scout, lanciando numerosi attori ed attrici, tra i quali Jessica Rizzo e Marco Toto.

 

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla templates by a4joomla